MTB E AGGREGAZIONE SUL PROMONTORIO DI PIOMBINO

 

Il Promontorio di Piombino è un luogo unico dove si possono percorrere decine di sentieri nella macchia mediterranea che ogni tanto regalano stupendi scorci sulla Val di Cornia, sui due golfi e sull’Arcipelago Toscano.

 

mtb e aggregazioneDa Venturina Terme si parte per un classico percorso a anello attraversando le campagne della Val di Cornia in direzione Populonia Stazione in modo da poter far girare un po’ le gambe con un po’ di fondo prima delle salite del Promontorio. Questo giro presenta un grado di difficoltà facile per tutto il tratto di avvicinamento al Promontorio e anche per la fase di rientro lungo costa nel Parco di Rimigliano ma il grado sale a medio per le salite tecniche impegnative nei pochi chilometri nei single track boschivi fino alla “chiesina”. Il nostro pedalare in pianura nelle campagne è propedeutico per le chiacchere sulla settimana trascorsa e per goderci il fruscio del vento nei momenti di silenzio. Arrivati nei pressi dell’innesto dello sterrato con la strada della Principessa (prestare molta attenzione all’attraversamento del rettilineo in prossimità della stazione di servizio) si prosegue verso Piombino per 200 metri su asfalto e poi si svolta per rientrare sullo sterrato che tra sali e scendi tranquilli, e con un paio di chilometri circa di salite con strappi molto impegnativi, porta seguendo tre bivi di svolta in traccia, alla chiesina sulla strada sterrata principale del Promontorio.

 

Nel nostro giro domenicale abbiamo condiviso la sosta alla chiesina con altri due gruppi ma appassionati uno di soft air e l’altro di trekking a testimonianza che il Promontorio è sempre più metà di vari sport e attività ludico sportive. Non abbiamo potuto evitare di fare gli stupidi con gli altri due gruppi scattandoci delle foto da… guerriglia. Ma anche questo è aggregazione! Dalla chiesina siamo scesi a destra verso la strada di Populonia e siamo saliti fino al parcheggio del borgo dove la vista panoramica è tappa d’obbligo. Dopo discesa veloce su asfalto fino a Baratti per un caffè americano da Demos e rientro su single track passando dal Pozzino e Parco di Rimigliano fino alla Baracchina del Lago Verde. Da qui direzione stradone della Principessa (attenzione attraversamento pedonale) e imbocco strada asfaltata con indicazioni verso Venturina. Un giro classico ma molto bello per paesaggio e sentieri che passa graduatamente dalla campagna alla macchia mediterranea del promontorio e da questa al mare. Buone pedalate!


Questo slideshow richiede JavaScript.