LUNGO LA COSTA DEGLI ETRUSCHI

 

Lungo la Costa degli Etruschi da Venturina Terme a San Vincenzo. Un buon percorso per fare un po’ di fondo in mountain bike evitando quanto più asfalto possibile e il traffico dell’Aurelia. Partenza da Venturina Terme ma si può tranquillamente utilizzare la traccia per partire anche da San Vincenzo. Da Venturina Terme partenza quindi verso Rimigliano su un tratto asfaltato ma poco trafficato e ingresso nella Pineta di Rimigliano all’ altezza del Lago Verde. Il consiglio è di seguire per un tratto il sentiero nella pineta ma si può scegliere anche di prendere subito la ciclabile a destra. Quando la ciclabile si stringe in prossimità delle prime case di San Vincenzo è consigliabile immettersi sulla strada perché la corsia ciclabile è troppo stretta e pericolosa. Arrivati in paese occorre svoltare a sinistra passando per la marina del porto. Arrivati quasi alla fine della strada parallela alla spiaggia verso nord alla fine del paese si svolta a destra in Via dell’Orata poi fino in fondo al piazzale e si svolta a sinistra sullo sterrato a fianco della ferrovia. Dopo 100 metri circa attenzione perché bisogna svoltare a sinistra in un piccolo passaggio tra la vegetazione e percorsi pochi metri a destra si entra in un sentiero piacevole in mezzo alla vegetazione e a alcune pinete marittime. Il sentiero termina a un cancello chiuso ma pochi metri prima c’è un passaggio sulla destra che permette di uscire attraverso un apertura pedonale (attenzione alla testa). Si continua su una strada stretta e con il fondo asfaltato irregolare, adiacente alla ferrovia e poi ci si immette dopo alcuni chilometri su un largo sterrato che porta a un viale alberato dove occorrerà svoltare a destra come per andare a riprendere l’Aurelia (proseguendo per il viale alberato si arriva al villaggio Paradu’). Svoltato a destra si prosegue sempre dritto costeggiando dall’alto la superstrada. Seguendo la traccia si troverà una svolta all’altezza di un cancello chiuso aggirando sulla sinistra da un passaggio pedonale. Da qui inizia un lungo sterrato tra i campi che porta alla ciclabile che collega Donoratico a Marina di Castagneto. Si prende la ciclabile a sinistra verso il mare e alla fine della ciclabile si svolta a destra nella stupenda Pineta Marittima che termina proprio davanti al parco giochi Il Cavallino Matto. Prima di arrivare alla strada rallentato perché la pineta vi regalerà un passaggio nella totale ombra e potrete ammirare la maestosità di questi pini marittimi. Dal Cavallino Matto la nostra tipica sosta ristoro è nella spiaggia in zona nord di Marina di Castagneto ma volendo si può fare la sosta anche in altri tratti del paese (il consiglio è di scegliere un locale vista mare). Il rientro seguendo la traccia è approssimativamente lungo lo stesso percorso perché il tratto di costa da Marina di Castagneto a San Vincenzo non offre altre vie a causa dei terreni privati chiusi. Da Venturina Terme a nord di Marina di Castagneto andata e ritorno sono circa 55 km con un dislivello praticamente inesistente (circa 80m) e il percorso si presta sia per una escursione a ritmo lento che per un allenamento di fondo con medie tra i 20 e i 25 km orari. Se si parte da San Vincenzo il percorso è di circa 30km a/r.

#etruschideiboschi #outdoorsportsvaldicornia #costadeglietruschi #tuscanycoast


Questo slideshow richiede JavaScript.